La Bussola

ALLA SCOPERTA DELLA NATURA DELLE “ISOLE DI SMERALDO” - Cosa vedere

null
null
null
 

ALLA SCOPERTA DELLA NATURA DELLE “ISOLE DI SMERALDO” - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: BU4GPS121

L’arcipelago offre numerosi e interessanti possibilità per immergersi nella natura delle sue isole. Nel Parco Nazionale di Guadalupa, che si estende sull’isola più montuosa dell’arcipelago, Basse-Terre, oltre 300 km di sentieri, detti “traces” (percorsi segnalati) si snodano lungo le pendici del vulcano attivo la Soufrière, la vetta più alta dell’arcipelago, da dove potrete godere di vedute mozzafiato sulle isole circostanti.  Le pendici del vulcano sono ricoperte da una fitta foresta tropicale, dove sarete circondati da centinaia di specie di alberi diversi e assaporerete i colori e i profumi di meravigliose orchidee, mentre il canto di numerosi uccelli e il fragore di spettacolari cascate, vi stupirà. Nel parco le Chutes du Carbets sono le cascate più alte dell’arcipelago, mentre la Cascade aux Ecrevisses, in un sito incantevole, è una delle più visitate dai turisti. Il massiccio delle Deux Mamelles, (la Mamelle de Pigeon e la Mamelle de Petit-Bourg) dalle caratteristiche forme a cono, sono parti di antichi vulcani oggi spenti, i cui picchi, sorti in seguito a un’eruzione sono stati progressivamente scoperti dall’erosione.

A Grande-Terre nel Grand-Cul-de-Sac marino, il parco nazionale gestisce una riserva naturale in seno a una vasta baia, chiusa dalla più lunga barriera corallina dell’arcipelago. Quest’area è occupata da una ricca fauna e da una flora particolare. Mosaico di ambienti litoranei il Grand-Cul-de-Sac marino alterna mangrovie, foreste paludose, praterie, erbari sottomarini, isolotti deserti e arenili. La foresta di mangrovie occupa le zone litoranee, influenzate dalle maree. Fra terra e mare questo ambiente offre luoghi di riproduzione, alimentazione e rifugio privilegiati per la fauna locale, assicurando inoltre la tutela delle coste e una continua depurazione dell’aria e dell’acqua. A Grande-Terre si possono inoltre percorrere i sinuosi sentieri della laguna della Porte d’Enfer, dove non si fatica a immaginare di veder scivolare silenziose le scialuppe dei pirati in cerca di un nascondiglio per i loro tesori!, e della Pointe de la Grande Vigie, all’estremo nord dell’isola, con il fantastico panorama che si può godere dall’alto delle falesie.

Sull’isola di Désirade una passeggiata di un’ora e un quarto vi porterà sulla Morne du Souffleur, da cui si godono vedute sensazionali, mentre il sentiero di Grand Savane sulla Pointe du Grand-Abaque vi darà la stupefacente sensazione di essere arrivati in capo al mondo!

Sulle isole Les Saintes a Terre-de-Bas potrete percorrere le piste di Dessus de l’Etang, una laguna meravigliosa sotto una spettacolare cascata, mentre dalla cima delle falesie potrete godere di vedute mozzafiato.

 

Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Cookies Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Cookies Policy.
OK